menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Hanno svaligiato un'abitazione", il giudice convalida i due arresti

Luigi Raimondi, 25 anni, resta in carcere, mentre Giancarlo Tomasello, di 24, che si trovava ai domiciliari, è stato rimesso in libertà con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca, Rosario Di Gioia, ha convalidato gli arresti dei due riberesi che erano stati arrestati, nei giorni scorsi, dai carabinieri, per furto in appartamento a Ribera. Luigi Raimondi, di 25 anni, resta in carcere, mentre Giancarlo Tomasello, di 24, che si trovava ai domiciliari, è stato rimesso in libertà con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I due riberesi sono difesi dall’avvocato Giovanni Forte.

"Sorpresi con una lavatrice in spalla dopo aver svaligiato una casa": due arresti

Nell’udienza di convalida Raimondi, rendendo spontanee dichiarazioni, avrebbe ammesso i fatti parlando di stato di bisogno, mentre Tomasello ha respinto le accuse, sostenendo di essersi limitato ad aiutare nel trasporto di oggetti, ma non conoscendone la provenienza furtiva. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento