Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Computer e strumenti musicali rubati nelle scuole erano a casa di un ragazzino, scatta denuncia

Un diciassettenne rumeno è stato deferito per ricettazione, i carabinieri a un posto di controllo gli avevano trovato un pc e si erano insospettiti

I carabinieri trovano la refurtiva di alcuni "colpi" messi a segno ai danni di alcune scuole e denunciano, per l'accusa di ricettazione, un diciasettenne rumeno di Ribera.

I militari ritengono di avere recuperato degli oggetti rubati, agli inizi del mese, all’interno di scuole, tra cui gli istituti “Navarro” e “Don Bosco”, in cui gli oggetti rubati erano per lo più strumenti musicali, in particolare violini e trombe, pc notebook ed attrezzatura elettrica varia.

Nel corso di un posto di controllo stradale, è stato fermato un giovane romeno, 17enne, trovato subito in possesso di un notebook occultato dentro uno zaino.

A quel punto, i militari dell’Arma hanno fatto scattare d’iniziativa una perquisizione nell’abitazione in cui vive il minore, nel corso della quale, in un sottoscala ispezionato dai militari, è saltato fuori un consistente quantitativo di oggetti, in particolare strumenti musicali, violini e trombe, pc notebook ed attrezzatura elettrica varia, in gran parte già riconosciuto dal personale addetto agli istituti scolastici che avevano subito i furti.

Il valore della refurtiva recuperata dai militari, ammonta a circa  5.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Computer e strumenti musicali rubati nelle scuole erano a casa di un ragazzino, scatta denuncia
AgrigentoNotizie è in caricamento