menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Preso con la droga quando era ai domiciliari", condannato 49enne

Il giudice ha inflitto 4 mesi di reclusione e 1200 euro di multa al riberese Amedeo Borsellino

Mentre era agli arresti domiciliari per droga i carabinieri di Ribera hanno effettuato una perquisizione nella sua casa trovando sei involucri in cellophane termosaldati con 10 grammi circa di hashish. Così ha subito un nuovo processo ed è stato condannato a 4 mesi di reclusione e 1200 euro di multa. Lo scrive oggi il Giornale di Sicilia.

Si tratta di Amedeo Borsellino, di 49 anni. Il riberese, difeso dall’avvocato Vincenzo Caruana, è stato condannato dal giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Anna Guidone, alla stessa pena chiesta dal pubblico ministero Michele Marrone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento