rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Tribunale / Ribera

L'inchiesta sul depuratore di Ribera, assolti gli ex vertici di Girgenti Acque

L'ex presidente Marco Campione e l'ex consigliere di amministrazione Giuseppe Giuffrida erano accusati di avere provocato l'inquinamento del mare

Assolto perché il fatto sussiste e non è previsto dalla legge come reato. E’ la sentenza pronunciata ieri pomeriggio dal Tribunale di Sciacca nei confronti di Marco Campione, ex presidente di Girgenti Acque.

Il processo è quello a carico dello stesso Campione e di Giuseppe Giuffrida, ex componente del consiglio di amministrazione della società con deega in materia di ambiente, che riguarda la gestione dell’impianto di depurazione del Comune di Ribera. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Assolto perché il fatto non sussiste anche Giuffrida al quale erano contestati, in concorso con Campione, i reati in materia ambientale. Un guasto al sistema fognario, i reflui non depurati finiti, per mesi, in contrada Mirillo Bocca di Vallone e poi, attraverso il fiume Verdura, in mare. Questa la base dell’accusa con indagini fino al 2015. A Campione venivano contestati abuso d’ufficio e truffa nonché altri reati in materia ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inchiesta sul depuratore di Ribera, assolti gli ex vertici di Girgenti Acque

AgrigentoNotizie è in caricamento