Cronaca

Case popolari da demolire, la ruspa è arrivata: al via gli abbattimenti

Si tratta di 60 appartamenti che erano stati costruiti con cemento depotenziato

(foto ARCHIVIO)

L'attesa, adesso, è veramente finita. Dopo 7 anni di diatribe, polemiche e rinvii, hanno preso il via stamattina i lavori di demolizione delle case popolari di largo Martiri di via Fani. Si tratta di 60 appartamenti che erano stati costruiti con cemento depotenziato. Le palazzine vennero sgomberate nel lontano 2012, ma furono immediatamente occupate da abusivi e immigrati. Tutte persone che, nel corso degli anni, sono state - e anche ripetutamente - sgomberate. 

Case popolari da demolire, martedì si accendono le ruspe a Ribera

Per l'avvio dei lavori - traguardo veramente importante - erano presenti molti dei proprietari, oltre che i responsabili dell'Iacp e il direttore dei lavori. Non era invece presente, dovrebbe arrivare a Ribera giovedì, l'assessore regionale Marco Falcone. 

Case popolari da demolire, Falcone: "Le ruspe dopo Ferragosto"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari da demolire, la ruspa è arrivata: al via gli abbattimenti

AgrigentoNotizie è in caricamento