rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Ribera

Incendiata l'auto dell'assessore al Turismo, danneggiata anche quella del fratello

Nessun dubbio, per i carabinieri, sul fatto che il bersaglio dell'intimidazione sia l'avvocato Francesco Montalbano

L'assessore comunale di Ribera, Francesco Montalbano, è stato vittima di un'intimidazione. L'auto - una Hyundai - del titolare della delega alle Politiche sociali, Turismo e Sport, che di professione fa l'avvocato, è stata danneggiata in via Torricelli: dove era stata lasciata posteggiata. Qualcuno, durante la notte, ha appiccato il fuoco. Fiamme che hanno devastato anche la macchina, una Fiat Grande Punto, - che era posteggiata a pochi passi - del fratello Gaetano: ex presidente della "Seus". 

Nessun dubbio comunque per i carabinieri - che hanno già avviato le indagini - che l'incendio è stato di matrice dolosa e che nel "mirino" degli attentatori sia finito proprio l'assessore comunale Francesco Montalbano. 

Uno dei primi ad esprimergli solidarietà è il consigliere sindacale Unsic di Ribera, Stefano Trafficante. “Tutta la solidarietà umana ed istituzionale mia e dell’intera giunta comunale - scrive il sindaco Carmelo Pace - all’assessore  Francesco Montalbano e ai suoi familiari per il vile atto intimidatorio di cui è stato vittima questa notte”.

Pace aggiunge: "Non dobbiamo sottovalutare in alcun modo questo gesto. Al lavoro degli inquirenti occorre pertanto affiancare la netta condanna del gesto e la ferma solidarietà delle istituzioni e della politica, a tutela della legalità e di chi compie il proprio dovere nel gestire un bene pubblico”.

Anche il coordinatore Matteo Ruvolo ed il gruppo consiliare di Forza Italia di Ribera hanno espresso "solidarietà umana e politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata l'auto dell'assessore al Turismo, danneggiata anche quella del fratello

AgrigentoNotizie è in caricamento