Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Accoltella la moglie e poi prova a suicidarsi, migliora il quadro clinico della donna

Il marito resta invece in gravi condizioni ed è ricoverato all'ospedale Civico di Palermo. I carabinieri hanno ritrovato e sequestrato il coltello da cucina utilizzato dal quarantenne

E' stata trasferita in Rianimazione, ma le condizioni cliniche - dopo che è stata, dai medici di Otorinolaringoiatria, suturata la ferita che aveva al collo - della trentasettenne riberese, accoltellata dal marito, migliorano. Resta grave invece il marito quarantenne che è ricoverato all'ospedale Civico di Palermo. L'uomo dopo aver accoltellato la moglie - nell'abitazione di via Ciaccio Montalto - s'è inferto più colpi alla gola con la stessa arma utilizzata per la donna. 

La trentasettenne, dopo essere stata colpita, è riuscita a scappare dall'abitazione e a chiedere aiuto. Il marito s'è invece barricato in casa e s'è ripetutamente colpito alla gola. I carabinieri per prestare i soccorsi, facilitando di fatto l'intervento degli operatori del 118, hanno dovuto sfondare la porta d'ingresso. I familiari dell'uomo hanno nominato quale legale di fiducia l'avvocato Sebastiano Mulè. Dell'inchiesta si stanno invece occupando i militari dell'Arma della tenenza cittadina, coordinati dal pm Brunella Fava. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato il coltello da cucina utilizzato dall'uomo. 

Stando a quanto è emerso, nella coppia c'erano dei dissapori. Non è chiaro di che tipo, ma a quanto pare non vivevano più in pieno equilibrio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella la moglie e poi prova a suicidarsi, migliora il quadro clinico della donna

AgrigentoNotizie è in caricamento