rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Abbandono / Ribera

Strage di anatre in villa, l'ira del parroco: "Sgozzata pure una pecora, è far west"

Il sacerdote Antonio Nuara attacca l'amministrazione: "Paghiamo tasse fra le più alte della provincia ma viviamo ugualmente nel degrado"

Cinque anatre decapitate sono state trovate nella villa comunale di Ribera. L'episodio è stato denunciato sui social dal parroco Antonio Nuara che ha postato le foto. "Villa comunale uguale Far West, è l’unico titolo che si addice guardando queste scene" - scrive.

Il sacerdote aggiunge: "Circa un mese fa è scomparsa una pecora, anche questa sgozzata e portata via e sul posto hanno lasciato le interiora. Perchè tutto ciò? Perchè durante il giorno i custodi sono assenti? Perchè non viene attivato il servizio di sorveglianza?”.

Il sacerdote invita l'amministrazione comunale ad una maggiore attenzione. "Camminando per la villa - aggiunge - si trovano anche delle siringhe nelle aiuole, perchè? Noi cittadini desideriamo una villa comunale bella, perchè lo merita, e fruibile e sicura 24 ore su 24. Gli strumenti ci sono e anche il personale. Perciò chi di dovere deve attivarsi. Queste cose non devono accadere. E se accadono, con gli strumenti che si hanno, usandoli, i responsabili possono essere individuabili e perseguibili, anche se si tratti di persone di un certo peso. Paghiamo la tassa tra le più alte della provincia, ma il paese rimane sporco e nell’abbandono. Chi viene a Ribera, perchè ha letto o sentito che è una cittadina con vocazione turistica, se ne va deluso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di anatre in villa, l'ira del parroco: "Sgozzata pure una pecora, è far west"

AgrigentoNotizie è in caricamento