rotate-mobile
Carabinieri / Ribera

"Ha aggredito e fatto finire il ospedale il papà": 26enne ai domiciliari in una comunità

Il giovane è stato indagato per maltrattamenti in famiglia. Al genitore, i medici hanno diagnosticato traumi e ferite guaribili in sei giorni

Un ventiseienne di Ribera è stato posto agli arresti domiciliari in una comunità di Santa Margherita Belìce. Lo hanno fatto i carabinieri della tenenza cittadina che hanno dato esecuzione ad un provvedimento del gip del tribunale di Sciacca. 

Il giovane, nei giorni scorsi, era stato denunciato perché avrebbe aggredito il papà che è finito in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato traumi e ferite guaribili in sei giorni. Su disposizione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca, il riberese è stato arrestato e portato in una casa famiglia di Santa Margherita Belìce dove dovrà restare a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha aggredito e fatto finire il ospedale il papà": 26enne ai domiciliari in una comunità

AgrigentoNotizie è in caricamento