E' la fine di un incubo, completati i lavori al viadotto Petrusa: via alla riapertura

Sit in, marce pacifiche e tante parole dette: adesso il giorno è arrivato. Ad annunciare la tanto attesa inaugurazione è stato il vice ministro alle infrastrutture, Giancarlo Cancelleri

Ponte Petrusa

E’ la fine di un incubo.  Sono stati completati i lavori del nuovo viadotto Petrusa. Da lunedì 13 luglio Agrigento e Favara saranno riunite e l’accesso alla SS640 sarà di nuovo aperto. Ad annunciarlo è stato il vice ministro alle infrastrutture, Giancarlo Cancelleri.  

Ponte Petrusa, si va verso la riapertura: la prossima settimana le prove di carico

 “Finalmente è arrivato il momento di consegnare quest’importante opera ai cittadini – commenta il vice ministro Cancelleri – e ridare dignità a un territorio bellissimo che, purtroppo, soffre un isolamento dovuto ad anni di carenza e abbandono infrastrutturale. Riaprire questo viadotto - continua Cancelleri - oltre a riunire i cittadini di Favara e Agrigento, ricuce un tratto fondamentale della rete viaria di quel territorio, perché ripristina finalmente la viabilità anche dell’autostrada 640 che da Agrigento porta a Caltanissetta Un altro importante risultato che sono ben lieto di consegnare a questo territorio – conclude Cancelleri. Un territorio al quale sono molto affezionato e dove, con spirito fattivo e di collaborazione, assieme ai sindaci della provincia e al cartello sociale guidato da don Mario, con il prezioso coordinamento del Prefetto, da qualche mese abbiamo istituito un tavolo permanente, proprio per dare maggiore spinta ai lavori in corso e in programma su tutta l’area dell’agrigentino. Perché, dopo il viadotto Petrusa, c’è ancora tanto lavoro da fare”.

Il viceministro Cancelleri: "Ponte Petrusa riaperto entro luglio"

Sit in, marce pacifiche, parole e tanto altro: i residenti della zona possono tirare un sospiro di sollievo.Il cantiere doveva essere consegnato lo scorso febbraio, ma l'emergenza Covid 19 e le altre interruzioni hanno protatto i lavori fino ad oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento