rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Lampedusa e Linosa

Bando per riaprire l'hotspot, Martello: "Nessuno ci ha comunicato nulla"

Il primo cittadino di Lamepedusa spiega di essere ancora in attesa di notizie formali sul futuro della struttura, svuotata a fine marzo

"Noi non sappiamo niente in via ufficiale, nessuno ci dà confidenza. Quando sapremo qualcosa lo diremo all'opinione pubblica".

Al via procedura negoziata, in ballo 750mila euro

E' un Salvatore Martello perentorio quello che risponde ai cronisti che gli chiedono delle procedure avviate dalla Prefettura di Agrigento per rimettere in moto il funzionamento dell'Hotspot di Lamepedusa. Un avviso del quale vi avevamo già parlato nei giorni scorsi e che garantirà l'accoglienza ad un massimo di 96 persone fino all'esaurimento dei 750mila euro stanziate.

Una procedura "ponte" che serve a dare tempo ad Invitalia per completare i bandi per la ristrutturazione e manutenzione del centro, in parte danneggiato da un incendio, e quello necessario per affidare il servizio di accoglienza per l'intero servizio fino al 2021. Il centro nel frattempo è stato svuotato (anche a causa delle criticità rilevate dagli organi di controllo) rimanendo in funzione solo per le operazioni di emergenza.

"Ciò che si sta facendo è quanto già previsto - dice ancora Martello ad Agrigentonotizie - per la riattivazione del centro. Non ho visto il bando, non lo conosco, ma il percorso seguito è già noto. Altre novità non ce ne sono. Attendiamo notizie ufficiali". L'affidamento del servizio, dovrebbe avvenire entro agosto. Le offerte possono essere presentate alla Prefettura di Agrigento entro fine luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per riaprire l'hotspot, Martello: "Nessuno ci ha comunicato nulla"

AgrigentoNotizie è in caricamento