menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I primi visitatori dopo la riapertura

I primi visitatori dopo la riapertura

Riaprono i cancelli della Valle dei Templi: centinaia le prenotazioni già ricevute

In tantissimi sono tornati a visitare l'area archeologica, che però oggi è sottoposta ad una lunga serie di obblighi

Riaperti i cancelli della Valle dei Templi, la gente è tornata a vivere - anche se con nuove regole - l'area archeologica. In poche ore sono state registrate centinaia e centinaia di prenotazioni sull’app YouLine che permette di visitare i siti monitorando gli ingressi, oggi limitati a rigide fasce orarie e con unico punto di accesso la biglietteria di Giunone.

Per tutti i visitatori sono valse le nuove regole anti-Covid19: distanziamento, mascherine e obbligo a sottoporsi al controllo della temperatura. Alla Valle si entrerà gratuitamente fino a domenica 7 giugno. Sabato e domenica, e martedì prossimo (2 giugno) dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30; negli altri giorni, dalle 15 alle 19. Dall’8 giugno, verosimilmente, al 13 luglio, partirà l'orario unico dalle 14 alle 20, poi si cambierà per aprire anche in notturna.

Valle dei Templi gratis per una settimana: ecco però tutte le nuove regole per una visita in sicurezza

Oltre ai templi, comunque, i visitatori potranno riscoprire le imponenti ricostruzioni di macchine edili della mostra “Costruire per gli dei”, organizzata da MondoMostre, che è stata prorogata fino al 31 dicembre.

Per evitare code agli ingressi, consigliano dall'organizzazione, è obbligatorio prenotare, cliccando sul link https://youline.eu/laculturariparte.html e verificando la disponibilità nel giorno e nella fascia oraria prescelta. Il codice di prenotazione ricevuto andrà esibito all’ingresso del Parco. Non sarà consentito, per ragioni di sicurezza e per mantenere il distanziamento, l’ingresso a coloro che non avranno preventivamente utilizzato il sistema di prenotazione on line.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento