menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento, revocato obbligo di dimora a 28enne tunisino

Nell'istanza di revoca, il difensore ha eccepito che il Aidi Haitham aveva tenuto un atteggiamento collaborativo, tenuto conto anche che era stato già assolto nell'ambito di altri procedimenti

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Gianfranca Claudia Infantino, accogliendo l'istanza dell'avvocato Giuseppina Ganci, ha revocato la misura cautelare dell'obbligo di dimora imposta ad Aidi Haitham, 28enne tunisino residente ad Agrigento, già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti in materia di droga e rapina.

Nell'istanza di revoca, il difensore ha eccepito che il Aidi Haitham  aveva tenuto un atteggiamento collaborativo, tenuto conto anche che era stato già assolto nell'ambito di altri procedimenti, pur avendo scontato un anno di arresti domiciliari, nonchè l'esigenza del sottoposto di doversi recare a lavoro per soddisfare a pieno le esigenze della sua famiglia. Da qui la decisione del giudice, avuto riguardo anche della condotta tenuta da Aidi Haitham.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento