rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Bivona

Revoca del programma di protezione, Tar accoglie il ricorso di Cutrò

La decisione era stata adottata negli scorsi mesi dalla commissione centrale del Ministero dell'Interno. Il testimone di giustizia: "Grazie a chi mi ha difeso in questa battaglia"

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del testimone di giustizia, Ignazio Cutrò, contro la decisione della commissione centrale del Ministero dell’Interno di revocargli il programma di protezione. Lo rende noto lo stesso Cutrò in una nota.

LEGGI ANCHE: CUTRO' PRESENTA RICORSO AL TAR

L'imprenditore, assistito dagli avvocati Katia La Barbera e Gaia Morelli, esprime nella nota "grande soddisfazione ed un ringraziamento particolare agli organi preposti alla sua sorveglianza, agli agenti che con zelo e abnegazione hanno salvaguardato la sua incolumità e quella dei propri cari ed a tutti coloro i quali lo hanno sostenuto e continuano a sostenerlo in questa sua quotidiana battaglia per la legalità e la tutela di chi sceglie di stare dalla parte dello Stato".

La decisione del ricorso era stata presa negli scorsi mesi, quando l’organismo del ministero aveva annunciato che erano venute meno le esigenze che avevano determinato le misure di protezione nei confronti di Cutrò e della sua famiglia. Il testimone di giustizia di Bivona ha presentato ricorso al Tar che adesso è stato accolto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revoca del programma di protezione, Tar accoglie il ricorso di Cutrò

AgrigentoNotizie è in caricamento