rotate-mobile
Cronaca

Revocato affidamento piscina Villaseta, Spataro: "Paghi chi ha sbagliato, non i cittadini"

Intervento del consigliere comunale del gruppo "Uniti per la città", Pasquale Spataro, che nelle vesti di presidente della commissione "Sport" dice di essersi occupato del caso

"La revoca dell’atto con il quale era stata affidata la gestione della piscina di Villaseta alla ditta aggiudicataria certifica il fallimento di certi settori della macchina amministrativa di Palazzo dei giganti". A sostenerlo è il consigliere comunale del gruppo "Uniti per la città", Pasquale Spataro, che nelle vesti di presidente della commissione "Sport" dice di essersi occupato del caso.

"Mi chiedo - sottolinea Spataro - come gli uffici competenti abbiano potuto procedere all’aggiudicazione del bando, sapendo di non disporre  di tutta una serie di autorizzazioni e certificati, legati alla sicurezza, necessari per potere aprire al pubblico l’impianto. E sapendo, tra l’altro, che per ottenere queste carte si sarebbe dovuto mettere mano alla cassa comunale, oggi non in grado di sobbarcarsi una spesa di questa portata, stimata in circa 200mila euro. Adesso si profila un contenzioso: mi auguro che a pagarne le spese non siano, come al solito, i cittadini, e che l’amministrazione attiva richiami alla responsabilità chi ha sbagliato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocato affidamento piscina Villaseta, Spataro: "Paghi chi ha sbagliato, non i cittadini"

AgrigentoNotizie è in caricamento