Bilancio sempre più a rischio: vanno stralciati 17 milioni e mezzo di euro

I revisori dei conti hanno dato parere negativo alla revisione dei residui proposta insieme al consuntivo 2017, opposizioni sul piede di guerra

Documentazione carente per quanto riguarda l'individuazione dei residui, scarsa capacità di recupero da parte dell'Ente, e, complessivamente, un quadro "allarmante dei conti presenti e futuri".

Dopo che nei giorni scorsi il sindaco Lillo Firetto aveva annunciato l'arrivo di una possibile onda anomala per il bilancio, tale da allungare nuovamente l'ombra del dissesto su Agrigento, adesso sono i revisori dei conti dell'Ente a certificare che qualcosa non va.

Così, nella verifica l'attività di revisione dei residui, allegata al consuntivo 2017, i tecnici hanno dato il loro parere negativo, ritenendo, ad esempio, “carente la documentazione e l’adeguata giustificativa dell’eliminazione e/o del mantenimento dei residui al fine di garantire la fondatezza giuridica dei crediti accertati e dell’esigibilità del credito, nonché l’affidabilità della scadenza dell’obbligazione prevista in occasione dell’accertamento e dell’impegno”. I revisori hanno manifesto inoltre preoccupazione per l’elevato importo dei residui attivi “anche con un’anzianità superiore a 5 anni, i cui incassi attuali sono in molti casi irrisori e le cui previsioni di entrata risultano essere di difficile esazione", tanto che alla fine del loro parere i revisori non esitano a scrivere che “il riaccertamento dei residui, per le significative implicazioni negative sugli equilibri di bilancio, fa emergere un quadro allarmante dei conti presenti e futuri”, lasciando aperta ogni possibile valutazione su "misure straordinarie di riequilibrio". Ad allarmare è in particolare la presenza di un disavanzo di 17,5 milioni di euro, soldi che secondo i revisori bisognerà accantonare già nel 2019 per far fronte ai residui.

Una situazione esplosiva che ha ovviamente provocato la reazione delle opposizioni in Consiglio comunale, che hanno già chiesto l'inserimento, alla prima seduta utile, del punto dedicato alla situazione finanziaria dell'Ente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento