rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Revisione del Prg, ecco su cosa d'ora in avanti si punterà

Presentati alla biblioteca "La Rocca" i risultati delle attività di concertazione condotte con ordini professionali e associazioni

Agrigento ha un "nuovo" piano regolatore generale. O quasi. Stasera, durante un incontro svoltosi alla biblioteca comunale sono state infatti presentate le direttive generali alla revisione del Prg di Agrigento. Un obbligo di legge, dopo che negli anni passati erano scaduti i vincoli preordinati all'esproprio fissati dalla precedente amministrazione che, hanno detto tutti gli intervenuti, si è trasformato in una opportunità per ripensare al territorio e allo stesso strumento urbanistico, che sarà appunto solo in parte rivisto. Una proposta "armonica" spiega il sindaco Lillo Firetto, non "frutto di scontri" ma di una comune visione dello sviluppo del territorio. Un atto che, aggiunge "non è di una sola giunta, ma di tutta la città".

Licata: "Adesso il consiglio lo approvi"

E così non poteva che essere dato che il contributo alla redazione è arrivata da molte realtà: ordini professionali, sigle sindacali, università di Palermo e cittadini. "Agrigento - ha detto l'assessore all'Urbanistica Elisa Virone - torni una città ambiziosa e consacrata come città d'arte e cultura". 

Bellini: "Ora serve una corretta politica urbana"

Le direttive sono state già votate stasera dalla Giunta e, nei prossimi giorni, saranno trasmesse al consiglio comunale per la dovuta approvazione. Che idea di città raccontano? Si punta ad una riduzione del consumo di suolo, ad un maggior investimento nel centro storico e nella zona rivierasca (che recupera come finalità primaria quella dell'accoglienza turistica) e complessivamente uno sviluppo del territorio. Le direttive, comunque, dovranno poi essere tradotte in atti tecnici concreti. Chi dovrà realizzare il tutto? Gli uffici sono sovraccarichi, e il Comune non naviga nell'oro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione del Prg, ecco su cosa d'ora in avanti si punterà

AgrigentoNotizie è in caricamento