rotate-mobile
Squadra Mobile / Lampedusa e Linosa

"Resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, rapina e ricettazione": arrestato 30enne

Il giovane deve scontare una pena residua di 2 anni, 6 mesi e 5 giorni di reclusione: è stato già portato in carcere

Sbarca a Lampedusa e i poliziotti della squadra mobile, che sono 365 giorni l'anno presenti nell'hotspot di contrada Imbriacola, accertano, durante procedure di identificazione, che a carico del tunisino trentenne c'era un provvedimento di unificazione delle pene emesso dal tribunale di Trento. L'immigrato deve scontare infatti una pena residua di 2 anni, 6 mesi e 5 giorni di reclusione per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, rapina e ricettazione. 

Dopo le formalità di rito, fatte all'hotspot di Lampedusa, il tunisino trentenne è stato trasferito alla casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, rapina e ricettazione": arrestato 30enne

AgrigentoNotizie è in caricamento