Atti vandalici in hotel, "Il Volo" si difende: «Non siamo animali»

Lo hanno soprannominato il "caso Svizzero", una vera e propria polemica si è abbattuta sul gruppo "Il Volo". In settimana i tre giovani sono stati accusati di aver messo a soqquadro la camera dell'Hotel Du Lac

Lo hanno soprannominato il "caso Svizzero", una vera e propria polemica si è abbattuta sul gruppo "Il Volo". In settimana i tre giovani artisti sono stati accusati di aver messo a soqquadro la camera dell'Hotel Du Lac. "Hanno spalmato le feci sul muro, buttando anche oggetti, materassi e biancheria alla rinfusa", sono state queste le accuse mosse dal proprietatio dell'hotel di Locarno. La notizia è subito rimbalzata sul web, in meno di un giorno i tre tenori sono stati oggetto di critiche e malumori. I giovani artisti hanno scelto di replicare con una nota ufficiale, provando a tutelare la loro repuazione: "Sono notizie false".

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, sono stati ospiti de "La vita in diretta", i giovani cantanti hanno dato la loro versione dei fatti:"Questa cosa mi fa tanto ridere - ha detto Barone - perché purtroppo nella vita si inventa di tutto. Soffro di allergia alla polvere - ha proseguito - Arrivo in camera e c'era odore di polvere, per un cantante stare in mezzo a cose che gli scateneranno una reazione allergica è la cosa più pericolosa. La mattina dopo - ha spiegato Piero Barone - chiedo alla segretaria di cambiare camera e ci hanno portato in un albergo a 5 stelle". Il narese si distacca dall'etichetta da star e dice: "Siamo figli di artigiani, vivo in una casa normalissima non sono stati per nulla capricci. A quanto pare - ha proseguito il tenore - l'albergatore si è offeso. Non do la colpa a nessuno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A spalleggiare l'amico e collega Barone, è stato anche Ignazio Boschetto: "Ha dovuto dormire con le finiste aperte, di notte, in Svizzera", ha dichiarato."Io ho dovuto aprire la valigia sopra il letto perché non c'era spazio. Quando siamo saliti a prendere i bagagli le camere non erano fatte. Le abbiamo lasciate col letto scompigliato e basta. Non abbiamo avuto neanche il tempo di fare la doccia. Gli animali fanno certe cose, non le persone umane. Noi non è che vogliamo fare i bravi ragazzi, lo siamo. Siamo attaccati alla famiglia e non ci permetteremmo mai di fare una cosa del genere in hotel". "Il Volo" si difende, l'albergatore sembrerebbe aver ritirato le accuse, ponendo fine a questo a questa vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Nuovo focolaio da Coronavirus? Firetto sbotta: "Agrigento è Covid free da almeno 2 mesi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento