Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Reingressi illegali di migranti a Lampedusa, 161 arresti in un mese

Il procuratore capo Luigi Patronaggio: "Un numero elevatissimo di arresti che ha messo a dura prova le strutture giudiziarie in periodo feriale e che ciò nonostante , con l'encomiabile impegno di tutti gli operatori del mondo della giustizia, sono stati tutti validati nel pieno rispetto delle garanzie difensive"

Il procuratore capo Luigi Patronaggio

Sono 161 i migranti arrestati ad agosto, dalla Squadra Mobile di Agrigento, per reingresso illegale perché già espulsi o perché indesiderati. In contemporanea con i numerosi sbarchi a Lampedusa, è proseguita l'attività di repressione giudiziaria affidata alla Squadra Mobile e alla guardia di finanza, con le sue due componenti di terra e di mare, sotto il coordinamento del procuratore capo Luigi Patronaggio.

"Un numero elevatissimo di arresti che ha messo a dura prova le strutture giudiziarie in periodo feriale e che ciò nonostante , con l'encomiabile impegno di tutti gli operatori del mondo della giustizia, sono stati tutti validati nel pieno rispetto delle garanzie difensive" - ha commentato il procuratore Patronaggio - .

Sono in corso, intanto, le indagini per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina per il maxi sbarco del 28 agosto dei 538 migranti provenienti dalla Libia. Uno stralcio di questa inchiesta - quello dedicato alla scoperta dell'organizzazione criminale che ha organizzato la maxi traversata - è passata alla Dda di Palermo ed è il procuratore aggiunto di Palermo Marzia Sabella, a capo del dipartimento che si occupa della tratta di essere umani, ad occuparsi di questa porzione di fascicolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reingressi illegali di migranti a Lampedusa, 161 arresti in un mese

AgrigentoNotizie è in caricamento