Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Cooperative sociali, Albano: "Percorso condiviso con i sindaci per adeguare le rette e rispettare i lavoratori"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Stabilire un percorso condiviso coi sindaci dei Comuni siciliani per affrontare gli adeguamenti delle tabelle del costo del lavoro dei lavoratori delle Cooperative sociali e dei consorzi e, conseguentemente, equiparare le rette. È quanto proposto dall'assessore del Lavoro Nuccia Albano dopo aver incontrato i componenti dell'Osservatorio paritetico regionale della Sicilia sugli appalti e sugli accreditamenti territoriali, costituito da sindacati e associazioni di settore.

"Dopo la pubblicazione delle tabelle ministeriali, che fissano i costi orari del lavoro per i dipendenti delle cooperative del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo, riteniamo sia necessario un incontro con i Comuni, che sono beneficiari dei servizi, per una rivisitazione delle rette. Per questo, abbiamo iniziato una interlocuzione che riteniamo vada condivisa con l'Anci Sicilia - dichiara Albano -. Si tratterebbe di una revisione straordinaria, ma è interesse collettivo non interrompere i servizi erogati dagli enti del Terzo settore che non godono di riserve patrimoniali e finanziarie idonee ad affrontare le spese del personale, che ammontano a circa il 95 per cento del totale. I ribassi nell'affidamento dei servizi non possono incidere sui contratti di lavoro. La rivisitazione delle tariffe mira, quindi, da un lato, a non mettere in difficoltà le cooperative che non hanno patrimonio proprio da cui attingere e, dall'altro, ha l'obiettivo di consentire il rispetto della dignità dei lavoratori e contrastare il lavoro nero, evitando situazioni di sfruttamento dei lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cooperative sociali, Albano: "Percorso condiviso con i sindaci per adeguare le rette e rispettare i lavoratori"
AgrigentoNotizie è in caricamento