menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento, recuperata una Caretta caretta: ferita da ami da pesca

Dopo un primo esame è stata riscontrata la presenza di lenze fuoriuscenti dalla bocca e dalla cloaca. La speranza è che l'animale dopo l'intervento di rimozione delle lenze possa ristabilirsi presto e possa tornare a nuotare nei nostri mari

Nella tarda mattinata di oggi il personale del centro di recupero tartarughe marine Cts ha effettuato il recupero di un esemplare di Caretta caretta al molo di levante del porticciolo turistico di San Leone.

L'animale è stato tratto in salvo da tre diportisti agrigentini, Vincenzo e Giorgio Sanfilippo e Francesco Caruso, che dopo aver contattato il Nucleo operativo della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, hanno riportato la tartaruga marina, in evidente stato di difficoltà, a terra.

Nel frattempo la Capitaneria aveva già informato il medico del Cts, Lentini, che ha preso in carico la tartaruga trasferendola immediatamente al Centro che ha sede a Cattolica Eraclea.  

Dopo un primo esame è stata riscontrata la presenza di lenze fuoriuscenti dalla bocca e dalla cloaca. La speranza è che l'animale dopo l'intervento di rimozione delle lenze possa ristabilirsi presto e possa tornare a nuotare nei nostri mari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento