rotate-mobile
Cronaca

Recupero dei rifiuti elettronici, Agrigento è tra le peggiori

Rispetto al 2016 la raccolta dei Raee ha segnato il -17,94% a fronte di una media regionale del 2,77. Bassi anche i premi economici erogati per l'attività di recupero.

Rifiuti elettronici, Agrigento (quasi) all’anno zero. Nel rapporto annuale sul ritiro e il trattamento dei rifiuti da apparecchiature elettroniche, i cosiddetti Raee, la provincia di Agrigento è tra le peggiori in Sicilia, anche se il dato che emerge è comunque contraddittorio. Il nostro territorio è infatti tra quelli con il maggior numero di centri abilitati alla raccolta di questi materiali (ben 4 ogni 100mila abitanti), ma è anche uno di quelli dove la raccolta è meno diffusa ed efficiente. Rispetto al 2016, infatti, mentre in molte province la raccola dei Raee è cresciuta, qui è notevolmente rallentata, segnando un netto -17,94% e fermandosi a soli 1,83 kg per abitante contro i 2,38 di Ragusa, i 3,60 di Trapani e, complessivamente, una media regionale del 2,77. Peggio di noi solo Caltanissetta (1,79 chili per abitante) e Siracusa (1,44 kg per abitante). In totale, nel 2017, sul nostro territorio sono stati raccolti 721.335 kg di materiali, che si sono poi tradotti in premi per 30.991 euro, contro gli 14mila di Caltanissetta e addirittura i 1.756 di Enna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recupero dei rifiuti elettronici, Agrigento è tra le peggiori

AgrigentoNotizie è in caricamento