menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un veduta delle rovine archeologiche

Un veduta delle rovine archeologiche

Restauro e nuova fruizione di Villa Romana, aggiudicati i lavori

Degli interventi si occuperà la ditta Elcal srl di Favara che ha offerto un ribasso del 41,673 per cento sull’importo a base d’asta di 134.496,12 euro

Villa Romana verrà restaurata e avrà anche nuove possibilità di fruizione. Ad aggiudicare i lavori, per un importo complessivo di 111.620,73, è stato il Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi. Degli interventi si occuperà la ditta Elcal srl di Favara che ha offerto un ribasso del 41,673 per cento sull’importo a base d’asta di 134.496,12 euro.

I fondi erano stati già impegnati sul bilancio del Parco. Giusto i tempi tecnici della burocrazia, emergenza Coronavirus permettendo naturalmente, l’impresa potrà mettersi al lavoro e recuperare

Villa Romana di Realmonte che, oggi, è in pessimo stato di conservazione. Verranno restaurati i mosaici, ma vi saranno anche migliorie per l’accessibilità: verranno sistemati gli accessi, la tabellonistica e il sistema di illuminazione. Villa Romana dovrebbe, a cantiere concluso, presentarsi dunque con il suo miglior volto. Era il 2017 quando, dopo più di 30 anni, riprendevano gli scavi alla villa Romana di Durrueli a Realmonte. E fu possibile grazie ad un progetto di ricerca congiunto fra la Sovrintendenza ai Beni culturali di Agrigento e l'università della South Florida. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento