Forzano le transenne per raggiungere la Scala dei Turchi, MareAmico: "Servono controlli"

La segnalazione: "I visitatori hanno sfondato gli steccati e in centinaia, ogni giorno, entrano nell'area mettendo a rischio la propria vita"

Nulla cambia. Lo scorso anno, i visitatori distruggevano e violavano le transenne per riuscire a raggiungere la Scala dei Turchi. Stessa, identica, situazione anche nelle ultime ore.

Che i visitatori, decisamente sprovveduti, mettano a rischio la propria incolumità viene - ancora una volta - segnalato dall'associazione ambientalista MareAmico: "Da qualche settimana si stanno effettuando i lavori di messa in sicurezza, a seguito dei crolli del dicembre 2017 - scrive Claudio Lombardo di MareAmico - . La ditta che sta effettuando i lavori ha realizzato ben 2 steccati per impedire la visita della famosa parete rocciosa, di marna bianca, a picco sul mare. Mancano però i controlli tant'è che i visitatori hanno sfondato le transenne e in centinaia, ogni giorno, entrano nell'area mettendo a rischio la propria vita!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento