menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Notte di fuoco a Punta Grande: brucia l'auto di un 40enne, avviate le indagini

Le cause della scintilla iniziale non sono risultate essere chiare: nessuna ipotesi, nemmeno quella del cortocircuito, è stata ancora scartata

Brucia un’autovettura – una Mercedes 300 – a Punta Grande, fra Porto Empedocle e Realmonte. Incamerato l’allarme, giunto alla centrale operativa di Villaseta, immediatamente sono accorsi i vigili del fuoco. E’ accaduto tutto nella notte fra sabato e ieri. Sul posto anche i carabinieri che, una volta spento l’incendio, si sono occupati, per prima cosa, di identificare il proprietario della macchina e poi d’avviare le indagini.

I pompieri del comando provinciale di Agrigento, idranti alla mano, hanno impiegato una quarantina di minuti prima di avere la meglio sulle fiamme e di mettere tutto in sicurezza. Solo quando il rogo è stato spento, i militari dell’Arma – assieme ai vigili del fuoco – hanno potuto procedere alla perlustrazione dell’area. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche sospette, né inneschi vari. Le cause dell’incendio, ieri, non risultavano, di fatto, essere ancora chiare. Nessuna ipotesi, nemmeno quella del cortocircuito che anzi sembrava essere quella privilegiata dagli investigatori, veniva scartata.

I carabinieri hanno già sentito il proprietario della macchina: un quarantenne del posto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento