Cronaca

Scoperto cantiere abusivo per realizzare magazzino: 5 denunce, 2 incassavano il reddito di cittadinanza

I militari dell'Arma hanno pizzicato una costruzione che non aveva nessuna autorizzazione, oltre ai due fratelli: proprietari del fondo, sono finiti nei guai anche tre operai

(foto ARCHIVIO)

Un cantiere abusivo, per realizzare un magazzino agricolo di 60 metri quadrati, è stato scoperto – in contrada Centosalme a Realmonte – dai carabinieri. Cinque le persone che sono state denunciate, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per abusivismo edilizio. Ma due di loro – degli operai edili – dovranno rispondere anche di truffa aggravata ai danni dello Stato. E questo perché il cinquantenne e il cinquantaduenne erano percettori del reddito di cittadinanza.

I carabinieri della compagnia di Agrigento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, da mesi e mesi ormai hanno concentrato tutta la loro attenzione anche sul fenomeno dell’abusivismo edilizio che continua a dilagare in questa provincia. Ed è proprio in quest’ambito che è scattato il controllo in contrada Centosalme a Realmonte dove era in corso un cantiere edile per realizzare un magazzino agricolo. Cantiere edile che non aveva alcuna autorizzazione. I proprietari del fondo, due fratelli di 57 anni e di 44 anni, sono stati subito denunciati per abusivismo edilizio. A ruota, naturalmente, sono stati deferiti anche i tre operai, di cui due appunto sono risultati essere percettori di reddito di cittadinanza e dunque dovranno rispondere anche della fattispecie di truffa aggravata. Il cantiere è stato posto sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto cantiere abusivo per realizzare magazzino: 5 denunce, 2 incassavano il reddito di cittadinanza

AgrigentoNotizie è in caricamento