rotate-mobile
Cronaca Realmonte

"Lesioni alla moglie", anziano condannato a 2 anni e mezzo di reclusione

Inizialmente doveva rispondere di tentato omicidio, sequestro e maltrattamenti in famiglia.  Il pubblico ministero aveva chiesto la pena di 14 anni di reclusione

Il Gup del tribunale di Agrigento ha condannato a due anni e sei mesi di reclusione il pensionato settantottenne Calogero Monachino di Realmonte. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. L'uomo era stato fermato dai carabinieri della stazione di Realmonte perché accusato d'aver sequestrato e picchiato la moglie. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 14 anni di carcere.

L'anziano - rappresentato e difeso dall'avvocato Silvio Miceli che è riuscito a compiere una sorta di "miracolo giudiziario" - è stato condannato - il rito è stato l'abbreviato - solo per reati derubricati in lesioni semplici. Inizialmente doveva, infatti, rispondere di tentato omicidio, sequestro e maltrattamenti in famiglia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lesioni alla moglie", anziano condannato a 2 anni e mezzo di reclusione

AgrigentoNotizie è in caricamento