rotate-mobile
I controlli / Realmonte

Quattro lavoratori "in nero" sui 5 presenti nel supermercato: maxi multa e attività sospesa

I carabinieri del Nil, supportati dai colleghi della stazione, hanno elevato sanzioni amministrative per complessivi 17.620 euro. I controlli proseguiranno in tutta la provincia

Quattro lavoratori “in nero”, sui cinque presenti nell’attività commerciale, in un noto supermercato della città della Scala dei Turchi. Ad accertare le irregolarità sono stati, durante uno dei classici controlli, i carabinieri del Nil di Agrigento che sono stati supportati dai colleghi della stazione cittadina. L’attività imprenditoriale è stata sospesa e al titolare sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 17.620 euro.

I controlli dei carabinieri del nucleo Ispettorato del lavoro, assieme ai colleghi della stazione di Realmonte che sono coordinati dal comando compagnia dell’Arma della città dei Templi, rientrano nell’ambito dell’attività di contrasto e contenimento alla diffusione del Covid-19. Effettuata l’ispezione nel noto supermercato di Realmonte, i carabinieri hanno, inevitabilmente, controllato anche la posizione lavorativa degli impiegati. Naturalmente i carabinieri non riuscivano a credere ai propri occhi quando è emerso che ben quattro, sui cinque totali, lavoratori prestavano attività senza alcun ingaggio, né tutela.

Negli scorsi giorni, sempre i carabinieri del Nil avevano già fatto emergere uno spaccato inquietante: cinque i denunciati alla Procura della Repubblica perché lavoravano “in nero” - fra cantieri edili, bar e pasticcerie - e continuavano ad incassare il reddito di cittadinanza. I denunciati, fra cui tre donne, sono risultati essere residenti fra Licata, Aragona, Racalmuto e Campobello di Licata. I loro nominativi sono stati già comunicati, dai carabinieri del Nil, all’Inps per il blocco dell’erogazione degli emolumenti e il recupero delle somme illegittimamente incassate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro lavoratori "in nero" sui 5 presenti nel supermercato: maxi multa e attività sospesa

AgrigentoNotizie è in caricamento