menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia di carabinieri impegnata durante i controlli

Una pattuglia di carabinieri impegnata durante i controlli

Dà il "benvenuto" al nuovo anno a colpi di fucile, denunciato 27enne

I carabinieri hanno pizzicato il giovane che era ancora in vena di far festa e hanno recuperato più bossoli finiti fra strada e terreno circostante

Per dire “addio” al 2020 e “benvenuto” al nuovo anno avrebbe esploso dei colpi di fucile in aria. Non è stato certamente l’unico nell’Agrigentino, ma un ventisettenne di Realmonte è finito nei guai. E’ stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento dai carabinieri della stazione cittadina. L’ipotesi di reato contestata è porto abusivo di armi.

I militari dell’Arma di Realmonte, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, nella mattinata di Capodanno hanno pizzicato il giovane che era ancora in vena di far festa e hanno recuperato più bossoli finiti fra strada e terreno. Praticamente inutile il tentativo di spiegazione e giustificazione del giovane, a suo carico è stata infatti formalizzata la denuncia.

Capodanno di follia, proiettile vagante finisce all'interno di una casa

Tanto a Realmonte, quanto nel resto dell’Agrigentino, l’abitudine – purtroppo assai diffusa – è quella di “salutare” il vecchio anno, comunque esso sia andato, utilizzando anche le armi. Oltre ai botti illegali, anche pistole e fucili. Armi con le quali vengono esplosi – trasformando un momento di festeggiamenti in una vera e propria follia - colpi in aria. Il ventisettenne di Realmonte, per quei festeggiamenti andati male, adesso dovrà difendersi davanti la Procura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento