menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Borgo Scala dei Turchi (foto archivio)

Borgo Scala dei Turchi (foto archivio)

"Borgo Scala dei Turchi", indagini concluse per 12 indagati

Il pubblico ministero Antonella Pandolfi ha contestato di recente anche l'abuso di ufficio. Il sequestro dei cantieri è stato confermato anche dalla Cassazione

Concluse le indagini preliminari. Dodici persone, il 2 febbraio, compariranno davanti al Gup Francesco Provenzano. E' l'inchiesta sulle presunte irregolarità nella realizzazione del "Villaggio dei vip", nei pressi della Scala dei Turchi. Il pubblico ministero Antonella Pandolfi, che ha notificato per due volte l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, ha contestato di recente anche l’abuso di ufficio.

L'inchiesta si basa sul progetto di lottizzazione "Borgo Scala dei Turchi", un complesso per villette con piscina a ridosso della scogliera, ideato e sviluppato, secondo la Procura, "in una situazione di totale illegalità". Nei mesi passati erano stati già avviati i cantieri edili. Cantieri che vennero bloccati dall'inchiesta giudiziaria. Ed il sequestro dei terreni e delle opere in corso di realizzazione è stato confermato anche dalla Cassazione.

Il Comune di Realmonte e la Sovritendenza sono state indicate come “parti offese”. Di conseguenza i due enti potrebbero decidere di costituirsi parte civile nei confronti degli imputati. Il 2 febbraio ci sarà il primo passaggio in aula e i difensori - fra gli altri, gli avvocati Leonardo Marino, Luigi Restivo, Giuseppe Scozzari, Enrico Quattrocchi e Roberto Vella - saranno chiamati a formalizzare la scelta del rito.

Tutto era inizialmente partito dopo le segnalazioni dell'associazione MareAmico.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento