"Spaccio di stupefacenti", deve scontare un anno e sette mesi: arrestata

I carabinieri hanno eseguito un provvedimento emesso dal tribunale di Sorveglianza di Palermo

Deve scontare un anno e sette mesi di detenzione domiciliare. E’ in esecuzione di un provvedimento, emesso dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, che i carabinieri della stazione di Realmonte hanno arrestato una quarantacinquenne: G. G., casalinga. La donna, nel 2017, venne bloccata e trovata in possesso di droga. Ha dovuto, quindi, rispondere dell’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

La donna non ha opposto nessuna resistenza e s’è lasciata formalizzare, dai militari dell’Arma della stazione di Realmonte, il provvedimento del tribunale di Sorveglianza. Dopo le formalità di rito, sono stati gli stessi carabinieri ad accompagnare a casa la quarantacinquenne, residenza dove, appunto, dovrà restare, e dalla quale non potrà allontanarsi senza una preventiva autorizzazione da parte dell’autorità giudiziaria, per un anno e sette mesi. I carabinieri del comando provinciale di Agrigento, sistematicamente, eseguono misure o provvedimenti di questo genere. Nel passato week end, addirittura, sono stati una decina – in tutto l’Agrigentino – i provvedimenti eseguiti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento