Non si ferma all'Alt dei carabinieri: sessantenne inseguito e arrestato

L’uomo è stato anche denunciato perché trovato in possesso di due taglierini e, sempre i militari dell’Arma, gli hanno elevato sanzioni per circa 6 mila euro

(foto ARCHIVIO)

Resistenza a pubblico ufficiale. E’ per questa ipotesi di reato che un sessantenne, G. T., di Realmonte è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo è stato anche denunciato perché trovato in possesso di due taglierini e, sempre i militari dell’Arma, gli hanno elevato sanzioni per circa 6 mila euro.

Durante un posto di controllo, i carabinieri di Realmonte hanno intimato l’Alt ad un’autovettura. Una utilitaria che non s’è però fermata. E’ scattato, a questo punto, l’inseguimento e, ad un certo punto, la macchina è stata bloccata. L’uomo che era alla guida – secondo la ricostruzione dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento – avrebbe tentato di opporsi al controllo, ma è stato identificato e, come da procedura, immediatamente sottoposto ad una perquisizione. E’ proprio durante questa ispezione che sarebbero saltati fuori due taglierini. L’arresto è scattato dunque per la resistenza a pubblico ufficiale, e su disposizione del Pm di turno il sessantenne è stato posto ai domiciliari, mentre per i taglierini è stata formalizzata la denuncia per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Il sessantenne è stato trovato senza patente, perché mai conseguita e al volante di una macchina senza assicurazione. Gli sono state elevate contravvenzioni per circa 6 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento