"Intascava i soldi delle carte d'identità", sospeso l'impiegato comunale arrestato

Il provvedimento, in attesa che l'indagato faccia chiarezza sulla sua posizione giudiziaria, è stato firmato dal sindaco Carmelo D'Angelo

Il Comune di Ravanusa e l'indagato Mario Seggio

E' stato sospeso. In attesa che faccia chiarezza sulla sua posizione giudiziaria - è accusato delle ipotesi di reato di peculato e malversazione in danno di privati -, il dipendente del Comune di Ravanusa, Mario Seggio, è stato sospeso dal sindaco Carmelo D'Angelo. Un provvedimento, di carattere amministrativo, scontato quello che è stato firmato nelle ultime ore dal capo dell'amministrazione.   

"Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

Il 54enne è stato arrestato, mercoledì mattina, in flagranza di reato. Avrebbe intascato - secondo l'accusa, formalizzata dai carabinieri e dalla Procura - i soldi delle carte di identità elettroniche invece di versarli nelle casse del Comune e dunque dello Stato, riuscendo a mettere da parte circa 30 mila euro.

IL VIDEO. Le telecamere hanno documentato i passaggi di denaro

A non accontentarsi delle scarne denunzie e dei sospetti è stata la Procura di Agrigento. Il procuratore capo Luigi Patronaggio e il pm Paola Vetro – che è il titolare del fascicolo d’inchiesta - hanno disposto la collocazione di una ambientale e di telecamere. Microspie e telecamere piazzate dai militari dell'Arma di Ravanusa e di Licata hanno permesso – è stato ufficialmente ricostruito dal comando provinciale dell'Arma di Agrigento – di documentare i passaggi di denaro.

La Procura: "Metodo utilizzato anche in altri Comuni"

"Aspettiamo comunicazione di convalida da parte del magistrato per avere cognizione precisa - ha detto il sindaco Carmelo D'Angelo - e assumere tutti gli atti consequenziali a tutela dell'ente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento