Pugno in faccia ad un'anziana per scipparle la collana: la 79enne sotto choc ma illesa

Il rapinatore ha assestato un cazzotto in pieno volto alla pensionata che aveva provato ad urlare e ad opporre resistenza. I carabinieri hanno avviato le indagini

(foto ARCHIVIO)

Rapinata davanti al portone di casa. Uscio che aveva aperto perché quell’uomo le aveva citofonato. Protagonista, suo malgrado, della rapina è stata una pensionata 79enne: un’anziana che provando a reagire, per non farsi scippare la collana che aveva al collo, s’è vista assestare un pugno in pieno volto. La pensionata è finita per terra e il malvivente le ha scippato la collana, scappando via a perdifiato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ accaduto tutto alla periferia di Ravanusa. Delle indagini si stanno già occupando i carabinieri della locale stazione, coordinati dalla compagnia di Licata. L’anziana ha riportato un livido, ma non è andata in ospedale. I militari dell'Arma hanno ricostruito l'accaduto e hanno subito avviato l'attività investigativa per provare a dare un nome e cognome a quel rapinatore. Un uomo che non è escluso - ma non ci sono certezze al riguardo - fosse da solo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento