Cronaca Ravanusa

Strattona un ragazzino e gli porta via lo scooter: è "caccia" aperta ad una donna

La rapina è stata messa a segno, da una trentenne, durante la notte. I carabinieri hanno già avviato le indagini per provare ad identificare la delinquente

E' riuscita, con la forza e strattonando un ragazzino, ad impossessarsi del suo ciclomotore Aprilia Sr 50. I carabinieri della stazione di Ravanusa, ieri, per l'intera giornata, sono stati sulle tracce della donna di circa 25-30 anni che ha rapinato, durante la notte fra lunedì e ieri, il minorenne. E' accaduto tutto all'una e trenta circa.

La donna non ha utilizzato armi, né ha ferito il ragazzino. Lo ha semplicemente strattonato e, con la forza appunto, si è impossessata del ciclomotore del giovane. I carabinieri di Ravanusa, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno subito cercato di ricostruire la vicenda che, a quanto pare, presenterebbe parecchi punti oscuri. Ma di fatto, per l'intera giornata di ieri, hanno provato a dare una identità a questa fantomatica rapinatrice che ha agito da sola ed ai danni di un ragazzino. Sono state passate in rassegna tutte le immagini dei sistemi di videosorveglianza, privati e pubblici, sia del luogo dove è avvenuta la rapina, ma anche quelli che sono posti all'ingresso e all'uscita del paese di Ravanusa.

Non è escluso che, nella giornata di ieri, siano state effettuate anche delle perquisizioni, proprio per cercare di ritrovare lo scooter Aprilia Sr. Ma è fitto, anzi categorico, il riserbo dei militari dell'Arma che non lasciano trapelare neanche la più piccola delle indiscrezioni e questo, naturalmente, per fare in modo che la rapinatrice possa venire, e anche al più presto, identificata e incastrata. Nelle prossime ore, appare verosimile che il minorenne - accompagnato dai genitori - possa tornare ad essere ascoltato anche per fare chiarezza su alcuni dettagli. Il ragazzino, a quanto pare, era infatti sotto choc subito dopo la rapina. Nessuno, meno che mai in realtà come Ravanusa, si aspetta d'essere, da un momento all'altro, strattonato e rapinato del ciclomotore. Ravanusa è del resto, in termini di microcriminalità, un paese non particolarmente rischioso. Anzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strattona un ragazzino e gli porta via lo scooter: è "caccia" aperta ad una donna

AgrigentoNotizie è in caricamento