Cronaca Ravanusa

Brucia l'auto di un bracciante, danni pure ad un furgone e al prospetto di un palazzo

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco, mentre delle indagini - per stabilire la matrice del rogo - si stanno occupando i carabinieri

Notte di fuoco a Ravanusa dove l’incendio dell’auto di un bracciante agricolo ha provocato danni anche ad un furgone  posteggiato a pochi passi e al prospetto del palazzo innanzi al quale era stata lasciata. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri. 

In via Lincoln a Ravanusa, durante la notte fra giovedì e ieri, è andata a fuoco – per cause che ieri non risultavano essere ancora chiare – la Fiat Panda di un bracciante agricolo cinquantenne. Era da poco passata l’una quando l’Sos è stato raccolto dalla sala operativa dei vigili del fuoco del comando provinciale. I pompieri si sono immediatamente precipitati e sono rimasti, idranti alla mano, al lavoro fino a poco prima delle 3. Sul posto, per ore ed ore, anche i carabinieri della stazione di Ravanusa che, coordinati dal comando compagnia di Licata, si stanno adesso occupando delle indagini.

Le fiamme, decisamente violente, si sono estese anche al furgone Fiat Scudo posteggiato accanto all’auto del bracciante agricolo e hanno annerito il prospetto di un palazzo. Sul posto – stando a quanto ieri è stato ricostruito dagli investigatori - , non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche o bottiglie sospette, né tanto meno oggetti che potessero sembrare inneschi. Le cause, ufficialmente, risultavano essere “ancora in corso d’accertamento”. Sarà necessario, dunque, che l’attività investigativa dei militari dell’Arma proceda per provare a fare chiarezza su cosa effettivamente ha innescato la scintilla iniziale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia l'auto di un bracciante, danni pure ad un furgone e al prospetto di un palazzo

AgrigentoNotizie è in caricamento