menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Carmelo D'Angelo

Il sindaco Carmelo D'Angelo

Ravanusa, impennata di casi Covid fra gli alunni: il sindaco chiude la Don Bosco

Stop alle attività didattiche in presenza, Carmelo D'Angelo: "Dobbiamo comprendere la causa e la provenienza del focolaio"

A Ravanusa, oggi, il sindaco Carmelo D’Angelo ha, invece, chiuso in fretta e in furia la scuola “Don Bosco”. 

“Avevo già deciso per la chiusura di due classi della scuola don Bosco, invitando i genitori a far effettuare un tampone rapido – ha spiegato - . Alcune famiglie hanno seguito il consiglio e altri bimbi sono, purtroppo, risultati positivi al Covid-19. E’ chiaro dunque che siamo in presenza di un focolaio, dobbiamo comprendere la causa e la provenienza e dobbiamo capire di quale variante si tratta. Per questo motivo ho deciso di sospendere – ha aggiunto Carmelo D’Angelo – le attività didattiche in presenza, per tutta la settimana, per la scuola primaria che frequenta il plesso Don Bosco. Consiglio alle famiglie che hanno bambini alla Don Bosco, ma anche figli in altri plessi, di essere molto prudenti e attenti. So che questa decisione porterà dei disagi, ma solo questa sera abbiamo avuto la certezza del focolaio. Si tratta di una decisione sofferta, ma necessaria e la speranza è che si possa approfondire il livello di contagiosità nel plesso ‘Don Bosco’”.

Si torna domani, invece, a scuola – con didattica in presenza – nelle scuole di Racalmuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento