rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Il provvedimento / Ravanusa

"Avete presente il caso Cucchi? Vi odiano tutti... vi faccio spalare mer...": indagato 28enne che aggredì carabinieri

Il giovane avrebbe inveito contro tre militari che lo avevano sottoposto a un controllo in piazza e dopo essersi abbassato i pantaloni li avrebbe etichettati come "cogl..." e invitati a guardarlo

"Avete presente il caso Cucchi? Vi distruggerò tutti, tanto a voi vi odiano tutti e nessuno vi difende. Daranno ragione a me perchè avete la divisa ma siete dei minchioni... non mi potete fare nulla pezzenti": il 28enne Emanuele Ciulo, di Canicattì, per queste frasi indirizzate a tre carabinieri, rischia adesso di finire a processo con l'accusa di minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Il pubblico ministero Giulia Sbocchia gli ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini preliminari, atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.

L'episodio al centro della vicenda risale al 24 febbraio del 2020 ed è avvenuto a Ravanusa. Una pattuglia composta da tre carabinieri lo fermò per strada per sottoporlo a un controllo. Il giovane avrebbe reagito minacciandoli ma non solo. Durante le operazioni, in piazza, li avrebbe insultati etichettandoli come "minchioni, pezzenti" dicendogli che gli avrebbe fatto "spalare merda" e, infine, abbassandosi i pantaloni e invitandoli a guardargli "il buco del c..." dopo averli nuovamente insultati.

Con l'avviso di fine inchiesta il difensore, l'avvocato Calogero Meli, potrà chiedere alla procura di svolgere ulteriori accertamenti, produrre memorie o documenti o chiedere un interrogatorio del suo assistito. Il passo successivo del pm potrebbe essere la richiesta di rinvio a giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Avete presente il caso Cucchi? Vi odiano tutti... vi faccio spalare mer...": indagato 28enne che aggredì carabinieri

AgrigentoNotizie è in caricamento