rotate-mobile
Cronaca Grotte

Escalation criminale a Naro e a Grotte, Pellegrino: "Le indagini vanno avanti"

Il comandante provinciale dell'Arma: "Non escludiamo nulla e non lasciamo nulla di intentato. C'è sicuramente la massima attenzione investigativa su entrambe le realtà"

Non è finita. E non ne fanno mistero neanche i carabinieri. "Ovviamente, adesso, cercheremo di capire l'eventuale coinvolgimento di questi giovani in altri episodi simili che si sono verificati non solo in zona ma anche in aree limitrofe" - ha confermato il comandante provinciale dei carabinieri: il colonnello Giovanni Pellegrino - . 

"Ottantaseienne picchiato selvaggiamente per 125 euro", arrestati un 22enne e un 17enne

A Naro, una settimana prima della rapina ai danni dell'ottantaseienne, c'era stata, del resto un'altra rapina. Quasi identico il modus operandi nel colpo messo a segno nell'abitazione di una pensionata settantacinquenne: anche lei picchiata e finita in ospedale. "Stiamo facendo delle indagini approfondite anche sull'altro episodio - ha spiegato il colonnello Giovanni Pellegrino - . Stiamo facendo delle attività serrate, approfondiamo ovviamente qualsiasi versante. Parliamo di un altro contesto investigativo per il quale stiamo procedendo e lavorando. Non escludiamo nulla e non lasciamo nulla di intentato. C'è sicuramente la massima attenzione investigativa sia su Naro che su Grotte - ha sottolineato il colonnello Pellegrino - dove c'è stato un altro episodio". 

LA VIDEO INTERVISTA. Il colonnello Pellegrino: "Prezioso il controllo di vicinato"

"Auspichiamo che le segnalazioni al 112, che ci possano fornire elementi utili, possano arrivare non solo in una fase successiva agli eventi, e quindi repressiva, ma anche in maniera preventiva per poter orientare meglio i numerosi servizi che sono in atto da parte dei carabinieri - ha sottolineato il colonnello Giovanni Pellegrino, comandante provinciale di Agrigento - . Perché una telefonata per una persona sospetta che si aggira in un'area rurale o a tarda sera sotto un condominio può essere controllata subito, verificata e si può arrivare anche all'arresto in flagranza di soggetti che compiono reati come rapine e truffe agli anziani, ma anche, ad esempio, un incendio doloso".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation criminale a Naro e a Grotte, Pellegrino: "Le indagini vanno avanti"

AgrigentoNotizie è in caricamento