Rapinano un ufficio postale, scatta l'inseguimento: balordi fuggono via

Hanno agito in pieno giorno, seminando panico tra il personale. I malviventi, accaparrato il bottino, sono riusciti a dileguarsi a bordo di uno scooter

Attimi di terrore per alcuni dipendenti di un ufficio postale. Dei balordi, questa mattina, armati di taglierino e con il volto coperto hanno minacciato il personale. Il fatto è accaduto nell’ufficio postale di Borgalino, a Canicattì. Sono stati momenti di grande concitazione e paura. 

I malviventi si sono impossessati, secondo quanto trapela, di poche centinaia di euro. I balordi, dopo avere minacciato a gran voce i dipendenti dell’ufficio postale canicattinese, sono scappati a bordo di uno scooter.

Accontentandosi del bottino. Qualcuno avrebbe avvisato le forze dell’ordine, gli agenti si sono immediatamente precipitati sul posto, ne è conseguito un vero e proprio inseguimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I malviventi, a bordo dello scooter, sono riusciti a fuggire. Adesso è caccia ai rapinatori dell’ufficio postale di Canicattì. Non è la prima volta che Canicattì, ed i suoi uffici postali, vengono presi di mira da dei malviventi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento