Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

"Rapinano un uomo della moto e chiedono il riscatto", tre condanne e due assoluzioni

L'accusatore aveva raccontato di essere stato picchiato dagli imputati che gli avevano sottratto il mezzo per chiedergli poi soldi in cambio della restituzione

Il momento in cui viene emessa la sentenza

Secondo il giudice rapinarono un trentenne della moto e gli chiesero il riscatto. Per tre dei cinque imputati è stata decisa la condanna anche se la loro posizione si è in parte ridimensionata perché il gup Alfonso Malato, che nella tarda mattinata di ieri ha emesso la sentenza, sembra avere creduto ad alcune tesi della loro difesa e ha riqualificato uno dei reati contestati.

Un anno e sei mesi di reclusione sono stati inflitti ad Antonio Sanfilippo, 22 anni, Walter Bosco, 39 anni, e Alessandro Sguali, 42 anni. Assoluzione per gli altri due imputati: Giuseppe Bosco, 24 anni, e Aurelio Sanfilippo, 59 anni. I cinque imputati - tutti favaresi tranne Sguali che risiede a Montaperto - hanno sempre respinto le accuse dando una versione dei fatti diametralmente opposta a quella dell’accusatore.

La presunta vittima aveva raccontato di avere subito un pestaggio, una rapina e diverse richieste estorsive finalizzate alla restituzione del mezzo. Gli imputati, difesi dall’avvocato Giuseppe Barba, si erano sempre giustificati sostenendo, invece, che il loro accusatore, lamentando di avere problemi economici, si sarebbe fatto prestare alcune migliaia di euro da Sanfilippo che poi si accorse che, invece, erano stati utilizzati per comprare la moto. Ne sarebbe sorto un litigio - sempre secondo la loro versione - fino all’accordo di saldare il debito con la moto stessa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rapinano un uomo della moto e chiedono il riscatto", tre condanne e due assoluzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento