Rapina con pestaggio alla stazione dei bus, condannata anche la donna fuggita dopo l'arresto

I giudici hanno inflitto 3 anni e 6 mesi di reclusione a Sinziana Maria Cutitariu, 20 anni, latitante dal 2017

foto ARCHIVIO

Rapina violenta in piazza Rosselli, alla stazione dei pullman: dopo averla cercata per anni, senza rintracciarla, la seconda imputata è stata processata e condannata in stato di latitanza.

I giudici della seconda sezione penale, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno inflitto 3 anni e 6 mesi di reclusione a Sinziana Maria Cutitariu di 20 anni, arrestata anche lei in flagranza di reato il 2 marzo del 2017 ma fuggita da tempo, dopo che nei suoi confronti erano stati applicati gli arresti domiciliari. La donna insieme al marito Elvis Betean, 32 anni, già condannato definitivamente a tre anni di reclusione, avrebbe aggredito un uomo di 56 anni colpendolo con dei pugni al volto per sottrargli il marsupio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima andò nella vicina Questura per raccontare di essere stata rapinata facendo scattare l'inseguimento e gli arresti. Il pubblico ministero Emiliana Busto aveva chiesto la condanna a sei anni di reclusione. La vittima si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvatore Cusumano. I giudici hanno stabilito pure il risarcimento del danno di 2.000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento