rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Rapina violenta in piazzale Rosselli, parte processo per due imputati

Quattro mesi dopo il colpo la vicenda approda in aula, uno dei due romeni coinvolti sceglie l'abbreviato

A distanza di quattro mesi dalla rapina violenta commessa ai danni di un uomo di 56 anni, che sarebbe stato colpito con pugni al volto da due romeni che gli hanno sottratto il marsupio, parte il processo. Elvis Betean, di 30 anni, e Sinziana Maria Cutitariu di 18, furono arrestati in flagranza di reato il 2 marzo. 

La donna è latitante. Questa mattina, invece, per Betean è iniziato il processo davanti al gup Alfonso Malato dopo che il difensore, l'avvocato Davide Casà, ha chiesto il giudizio abbreviato. Si torna in aula l'11 settembre.

La vittima si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvatore Cusumano. L'uomo, di Favara, seppur sanguinante al viso, dopo la rapina era subito andato alla vicina questura. I poliziotti della Squadra mobile, sulla base della descrizione, hanno iniziato le ricerche e in pochi minuti i due rapinatori, che si erano dati alla fuga a piedi, sono stati acciuffati in via San Vito. Elvis Betean, già noto alle forze dell'ordine per sequestro di persona, rapina e furto, è stato portato al carcere Petrusa. La donna, già denunciata il mese precedente per impiego di minori nell'accattonaggio, era stata invece posta ai domiciliari ma nel frattempo ha fatto perdere le sue tracce. Il gip, anche per lei, ha disposto il giudizio immediato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina violenta in piazzale Rosselli, parte processo per due imputati

AgrigentoNotizie è in caricamento