Rapina al Viale e furto in via Pirandello, il questore: "Nessun allarme criminalità"

Iraci: "Il presidio delle Volanti della polizia, tanto in centro quanto in periferia, è costante e non c’è affatto nulla di cui preoccuparsi"

Il questore Rosa Maria Iraci con accanto il prefetto Dario Caputo

La rapina al viale Della Vittoria, ad opera di tre quindicenni tunisini. Il furto alla storica sala da barba “Scopelliti” di via Pirandello e un anomalo raid vandalico – con razzia dei tappi della benzina degli scooter – davanti il liceo Scientifico “Leonardo” di Agrigento. Negli ultimi giorni è un susseguirsi di episodi di microcriminalità, piccoli fatti, che inquietano e fanno preoccupare gli agrigentini.

“Non c’è nessun allarme microcriminalità, si tratta di fatti irrisori che possono succedere ovunque – ha detto, cercando di rasserenare i cittadini, il questore di Agrigento Rosa Maria Iraci - . Il presidio delle Volanti della polizia, tanto in centro quanto in periferia, è costante e non c’è affatto alcun allarme sociale. Gli ultimissimi sono episodi che si possono verificare ovunque e, per la piccolezza dei fatti, - ha aggiunto il questore che è la massima autorità di pubblica sicurezza – non c’è alcun allarme sociale. Se ci fosse stato sarebbe stato già convocato un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, cosa che, appunto, non è avvenuta”.

Ad inquietare gli agrigentini sono stati però la rapina al Viale e il furto, in pieno giorno, nella centralissima via Pirandello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il presidio e controllo sul territorio è costante. Abbiamo fatto, in occasione del week end, delle verifiche massicce e straordinarie sia lungo la via Atenea che in piazza Ravanusella e in tutto il centro di Agrigento – ha aggiunto il questore Rosa Maria Iraci - . Abbiamo anche ricevuto l’apprezzamento di tanti cittadini. E continueremo ad esserci, sia nei pressi dei luoghi tipici della movida, sia nel resto del territorio al fine di garantire sicurezza a tutti gli agrigentini. I poliziotti delle Volanti sono stati avvicinati e ringraziati anche da qualche anziano che, vedendo le pattuglie schierate per le strade, si sente sicuro e sereno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento