menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina a mano armata contro un fruttivendolo di Agrigento, indagini in corso

Il commerciante, temendo per la propria incolumità, non avrebbe opposto resistenza ed avrebbe fatto cadere nelle mani del delinquente che aveva davanti tutti i soldi che aveva in tasca: circa mille euro

Pistola in pugno e canna puntata contro la vittima, si è fatto consegnare tutto il denaro che l’uomo conservava in tasca: quasi mille euro, che di lì a poco sarebbero serviti ad acquistare la frutta e la verdura da esporre sul bancone del suo negozio. E’ successo la notte tra domenica e lunedì in via Petrarca, ad Agrigento. Vittima della rapina è stato un fruttivendolo agrigentino di 35 anni che stava recandosi al mercato ortofrutticolo.

Come riporta il Giornale di Sicilia, il malvivente - a volto coperto ed armato di pistola - ha all'improvviso avvicinato l'agrigentino, probabilmente prendendolo alle spalle, l'ha minacciato e s'è fatto consegnare tutti i soldi che l'uomo aveva con sé. 

Il commerciante, temendo per la propria incolumità, non avrebbe opposto resistenza ed avrebbe fatto cadere nelle mani del delinquente che aveva davanti tutti i soldi che aveva in tasca: circa mille euro. Arraffato il denaro, il criminale s'è immediatamente dileguato. Non ci sono certezze investigative, ma pare che il rapinatore si sia allontanato a bordo di un'autovettura.

Sembra probabile, infatti, che qualcuno - oltre a fare da "palo" - lo attendesse con il motore acceso dell'autovettura, pronto insomma a dar gas e a far perdere ogni traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento