rotate-mobile
L'intervento / Licata

“Rapinò negozio sparando alcuni colpi di arma da fuoco”: in carcere 36enne pregiudicato

Gli agenti della polizia di Stato hanno eseguito un ordine di carcerazione a seguito della condanna definitiva a 5 anni di reclusione. L’uomo è stato condotto nella casa circondariale di contrada Petrusa

Una rapina in pieno centro con alcuni colpi di arma da fuoco. Gli agenti del Commissariato di polizia di Licata hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di un pregiudicato del luogo di 36 anni, condannato in via definitiva a 5 anni di reclusione a a 1.500 euro di multa per una rapina avvenuta il 6 ottobre 2019 in un noto esercizio commerciale del centro di Licata.

Il 36enne è stato riconosciuto colpevole dei reati di rapina aggravata in concorso e di porto illegale in luogo pubblico di arma da fuoco.

L’attività di indagine del personale del Commissariato di Licata aveva permesso di individuare il pregiudicato quale autore del delitto e di arrestarlo quasi in flagranza del reato. 

Dopo le formalità di rito, il condannato è stato condotto presso la casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento in contrada Petrusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rapinò negozio sparando alcuni colpi di arma da fuoco”: in carcere 36enne pregiudicato

AgrigentoNotizie è in caricamento