rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Canicattì

Canicattì, rapinata banca con arma bianca: oltre 16 mila euro il bottino

Sotto la minaccia di un taglierino, il rapinatore si è fatto consegnare il contenuto di casse e cassaforte, poi si è allontanato con il complice che lo attendeva fuori

Una rapina sotto la minaccia di un taglierino è stata effettuata ai danni della filiale canicattinese della "Banca popolare Sant'Angelo".

Un malvivente, a volto scoperto, si è introdotto nella succursale di viale della Vittoria poco prima dell'orario di chiusura pomeridiana.

Armato di tagliabalsa, ha atteso il momento opportuno prima di entrare in azione e poi ha chiesto e ottenuto dal personale presente la consegna del denaro che c'era nelle casse ed in cassaforte: oltre 16 mila euro.

Poi si è allontanato assieme al complice che lo aspettava fuori dall'agenzia, facendo perdere le proprie tracce.

Sull'episodio indagano i carabinieri. Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell'istituto e quelle esistenti nella zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, rapinata banca con arma bianca: oltre 16 mila euro il bottino

AgrigentoNotizie è in caricamento