"Hanno razziato gioielli per 30 mila euro", denunciati tre baby rapinatori

Hanno 14, 15 e 18 anni i giovani che sono stati identificati e denunciati. I poliziotti delle "Volanti", nonostante siano stati chiamati diverse ore dopo il colpo, sono riusciti a recuperare parte della refurtiva

Una veduta del viale Della Vittoria

Si sono forse ispirati alla serie televisiva “Gomorra”? E si sarebbero poi magari vantati sui social? Non ne hanno comunque avuto il tempo. Perché dopo la violenta rapina messa a segno in un appartamento del centralissimo viale Della Vittoria – nonostante i poliziotti siano stati chiamati diverse ore dopo il colpo – i tre baby criminali sono stati identificati, bloccati e denunciati. Parte della refurtiva, che complessivamente è stata di circa 30 mila euro di gioielli, è stata già recuperata dai poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento.

E’ stata una domenica pomeriggio e sera decisamente movimentata, l’ultima appena passata. Tre ragazzini – di 14, 15 e 18 anni – sapendo, probabilmente, che in quell’appartamento vi fossero, da soli, due adolescenti, hanno deciso di colpire. E lo hanno fatto senza alcuna remora. Hanno preso a pedate, mandandolo in frantumi, il portone d’ingresso condominiale. Sono riusciti così - approfittando del fatto che nessuno li abbia visti, né sentiti -  ad intrufolarsi nello stabile. Lo stesso copione, ossia pedate a raffica, è stato poi messo in scena per cercare di forzare la porta di ingresso dell’appartamento. I due sedicenni che erano in casa, temendo danni e pensando forse d’avere il coraggio per affrontare i tre, ad un certo punto hanno aperto l’uscio. Ma il coraggio appunto è durato poco perché i due adolescenti si sono subito rinchiusi in una stanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre – due minorenni e uno appena maggiorenne – hanno dunque avuto via libera e, indisturbati, hanno letteralmente razziato l’abitazione. Alla fine il colpo è stato grosso. Anzi, più che grosso visto che i gioielli che erano riusciti a portar via avevano un valore di circa 30 mila euro. L’allarme al 113 è stato lanciato diverse ore dopo, quando i proprietari dell’appartamento hanno fatto rientro a casa. I poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento hanno subito fatto un sopralluogo e poi hanno avviato le ricerche dei rapinatori. I tre giovanissimi – a quanto pare anche di buona famiglia - sono stati acciuffati e, in alcune delle loro abitazioni, è stata ritrovata, in parte, la refurtiva. Per tutti e tre, essendo passata la flagranza di reato, sono scattate delle denunce. L’ipotesi di reato è rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento