rotate-mobile
Cronaca Villaseta

Barista abbassa la saracinesca e viene rapinato dell'incasso, in due fuggono con lo scooter

Sessantenne aggredito e minacciato dai malviventi che tenevano le mani in tasca per dimostrare di avere un'arma. Bottino di 1.600 euro

Non hanno mostrato nessuna arma. Tenevano però le mani in tasca, forse perché veramente nascondevano qualcosa o forse perché stavano simulando il possesso di un'arma. Due malviventi, con il volto travisato, hanno rapinato il titolare di un bar a Villaseta.

Minacciando il sessantenne si sono fatti consegnare il portafogli, all'interno del quale c'erano 1.600 euro. In sella ad uno scooter, i due si sono poi fulmineamente dileguati nel nulla. Dell'attività investigativa, per riuscire a dare un nome e cognome ai due balordi, si stanno occupando i carabinieri.

Raccolta la segnalazione, nel quartiere periferico della città dei Templi si è recata infatti una pattuglia del nucleo Operativo e Radiomobile. La rapina è stata messa a segno nei giorni precedenti al Natale. La notizia è però trapelata, soltanto ieri. 

Il titolare del bar stava, a quanto pare, tornando a casa dopo aver abbassato la saracinesca dell'esercizio commerciale. Ad un certo punto, è stato "agganciato" dai due delinquenti che lo hanno raggiunto in sella ad uno scooter. Entrambi avevano il volto coperto, ma l'accento - a quanto pare - era agrigentino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barista abbassa la saracinesca e viene rapinato dell'incasso, in due fuggono con lo scooter

AgrigentoNotizie è in caricamento